Ricerca recapiti lavoratori - richiesta di collaborazione

29.11.2019

La liquidazione e' riuscita a consegnare pressoche' tutti i pagamenti ai creditori interessati, rimangono non reperibili i lavoratori della lista che segue. Si chiede cortese collaborazione per avvertirli e rintracciarli. Joseph Vaniy Apurakal Federica Carosi Giorgia Costantini Corrado Dal Forno Simona Di Bernardo Vergilio Di Stefano Andrea Ferranti Alberto Gatti Mwalu Kabwiku Mbambu Augustin Kondadata Fausto Marini Giuseppe Mastrolillo Roberto Nistico' Francesca Pascucci Roberto Romano Marco Trichillo Fabrizio Valletti

leggi tutto ...

Primo piano di riparto parziale - trattenuta fiscale

06.09.2019

Piu' di un creditore ha chiesto chiarimenti sui motivi della differenza tra la somma indicata nella prima comunicazione di riparto e quella effettivamente erogata. Si tratta della somma trattenuta e gia' versata all'erario a titolo di ritenuta fiscale. L'ufficio di liquidazione provvedera', nei termini di legge, a dare comunicazione individuale delle somme versate a tale titolo. [Edit] La ritenuta fiscale ammonta al 23% ed e' pari alla prima aliquota IRPEF.  

leggi tutto ...

Comunicazioni Whatsapp 351 9783811

05.09.2019

L'ufficio di liquidazione precisa che la linea attivata non consente di ricevere chiamate voce, nemmeno whatsapp, e non legge i messaggi di testo inviati come sms. Si chiede che le comunicazioni avvengano unicamente tramite questo canale.

leggi tutto ...

ATTIVAZIONE NUMERO WHATSAPP

04.09.2019

La liquidazione informa che e' stato attivato il numero telefonico Whatsup +39 3519783811, che funziona esclusivamente per comunicazioni scritte, e che potra' essere utilizzato per verificare l'emissione degli assegni e per concordare la consegna. Si chiede cortesemente, in ogni comunicazione, di evidenziare nome e cognome di chi scrive. Al momento ogni altra forma di comunicazione e' sospesa.  

leggi tutto ...

Pagamento primo piano di riparto

03.09.2019

Si informano i creditori che tutti i pagamenti mediante bonifico relativi al primo piano di riparto sono stati completati. Ci sono circa 200 creditori per i quali sono stati predisposti assegni circolari che saranno inviati via posta, ma che, su richiesta, potranno essere ritirati presso l'ufficio di liquidazione, previo appuntamento che potra' essere richiesto a partire da lunedi' 9 settembre.  Alcuni lavoratori avevano ceduto il quinto dello stipendio a finanziarie, prima di procedere al pagamento sara' per essi necessario verificare se l'obbligazione relativa e' stata estinta. La...

leggi tutto ...

Riparto parziale

11.07.2019

Si informano i creditori che le procedure di controllo sono terminate e oggi sono partiti i primi bonifici seguendo un ordine rigorosamente cronologico. Sempre seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande saranno richiesti gli assegni circolari. Non e' possibile prevedere l'esatto momento del pagamento, la procedura e' comunque iniziata e, anche se si protrarra' per diverse settimane, e' in corso di definizione. I liquidatori ringraziano per la pazienza fino a oggi dimostrata dalla grandissima maggioranza dei creditori.      

leggi tutto ...

Creditori ammessi al riparto - categorie

21.06.2019

Si precisa che i creditori interessati al primo riparto parziale sono esclusivamente quelli titolari di crediti ammessi al passivo con il privilegio accordato dall'art. 2751 bis n. 1 c.c. A maggior chiarimento si tratta al momento dei soli crediti per gli ex lavoratori subordinati e si precisa che la il privilegio per i creditori per lavoro autonomo, non interessati al piano attuale di riparto, e' invece accordato dall'art. 2751 bis n. 2 c.c.      

leggi tutto ...

Obbligo - PEC

18.06.2019

Pur comprendendo le legittime aspettative dei creditori l'Ufficio di liquidazione non e' in grado di svolgere l'attivita' connessa ai pagamenti dei piani di riparto e contemporaneamente rispondere a decine di telefonate quotidiane; di conseguenza, sono state impartite tassative disposizioni di non fornire piu' informazioni telefoniche. Qualunque richiesta dovra' essere formulata per iscritto rigorosamente agli indirizzi di posta elettronica della procedura. Attenzione ogni altro tipo di comunicazione sara' ignorato. Si ribadisce l'obbligatorieta' del domicilio PEC, che puo' essere personale o...

leggi tutto ...

Precisazione sul piano di riparto - smentita

06.06.2019

L'ufficio di liquidazione precisa che tutti i lavoratori i cui crediti sono stati iscritti al passivo sono destinatari del piano di riparto in corso di esecuzione. I liquidatori hanno appreso dell'esistenza di una lista, ad essi attribuita, che circola in questo momento via whatsapp tra i lavoratori, che conterrebbe i nominativi dei lavoratori destinatari dei futuri pagamenti. I liquidatori smentiscono categoricamente l'esistenza di una qualsiasi lista e deplorano l'utilizzo di false informazioni atte unicamente a turbare la legittima attesa dei creditori e il sereno lavoro dell'ufficio di...

leggi tutto ...

Piano di Riparto - domiciliazioni e PEC

06.06.2019

Si precisa che le comunicazioni ai creditori sono in corso di spedizione presso il domicilio eletto al momento della formazione dello stato passivo o in quello diverso che sia stato successivamente comunicato formalmente alla procedura. Le comunicazioni in corso non possono essere modificate. Dopo il 15 del mese di giugno chi non avesse ricevuto comunicazioni potra' inviare una nota scritta con la PEC presso cui inviarla nuovamente. La legge non consente di accettare forme diverse di domiciliazione.

leggi tutto ...

Chiarimento sulla comunicazione ai creditori

04.06.2019

A maggior chiarimento delle comunicazioni che in questi giorni vengono spedite ai creditori, si precisa che il riferimento al credito n. 1 riguarda il TRF o eventuali residui dopo l'intervento del Fondo di Garanzia INPS, il credito n. 2 riguarda eventuali mensilita', istituti contrattuali o differenze retributive maturate e gia' ammesse al passivo, mentre gli eventuali ulteriori crediti menzionati sono riferiti a possibili altre poste ammesse con privilegio inferiore o in via chirografaria. Si precisa che il piano di riparto riguarda quote del credito residuo dei soli lavoratori subordinati....

leggi tutto ...

Richiesta di collaborazione

03.06.2019

I liquidatori comunicano che in seguito all'autorizzazione del Presidente del Tribunale di Roma e' in corso l'attivita' di invio delle comunicazioni ai singoli creditori. Tutte le risorse assegnate alla gestione della liquidazione sono impegnate al fine di rendere piu' veloci ed efficienti le comunicazioni, che molti dei creditori hanno certamente gia' ricevuto via PEC. E' comprensibile che a questo punto sia legittima la curiosita' e l'urgenza di verificare la propria situazione e per questo motivo riceviamo moltissime richieste telefoniche di chiarimento. E' tuttavia necessario specificare...

leggi tutto ...

Piano di riparto parziale

24.05.2019

I liquidatori comunicano che il Presidente del Tribunale di Roma ha autorizzato il piano di riparto parziale. Il riparto riguardera' i soli creditori ammessi al passivo con il privilegio derivante dal lavoro subordinato ed e' stimato nel 20% del credito residuato dopo l'intervento del fondo di garanzia INPS. Ogni creditore interessato ricevera' una comunicazione personale presso il domicilio comunicato alla procedura. In considerazione dell'alto numero dei creditori interessati non sara' possibile fornire informazioni telefoniche.

leggi tutto ...

Comunicazione dei liquidatori - Piano di riparto parziale

23.01.2019

I liquidatori, in risposta ai numerosi solleciti pervenuti agli uffici, ribadiscono che il primo piano di riparto parziale e' tuttora all'esame del Presidente del Tribunale di Roma. I liquidatori confermano che pubblicheranno tempestivamente su questo sito ogni novita' in merito. Roma, 23 gennaio 2019 Il Collegio dei Liquidatori.

leggi tutto ...

Comunicazione dei liquidatori - Piano di riparto parziale

04.07.2018

In questi giorni sono numerose le richieste di notizie che pervengono all'ufficio di liquidazione in ordine al primo piano di riparto parziale per i creditori assistiti da privilegio generale. Come comunicato in precedenza il piano e' attualmente all'esame del Presidente del Tribunale di Roma ai fini di eventuali modifiche e dell'autorizzazione ai pagamenti, in mancanza della quale l'ufficio di liquidazione non puo' dare corso a nessuna ulteriore attivita'. Nel pieno rispetto dei diritti dei creditori, e pur comprendendo le loro aspettative, l'ufficio di liquidazione ribadisce che non appena...

leggi tutto ...

Comunicazione dei liquidatori - Piano di riparto parziale

28.02.2018

Il primo piano di riparto parziale per i creditori assistiti da privilegio generale e' in corso di deposito presso la cancelleria del Presidente del Tribunale di Roma ai fini di eventuali modifiche e dell'autorizzazione. I liquidatori invieranno comunicazioni individuali ai singoli creditori non appena sara' intervenuta la definitiva autorizzazione da parte dell'organo di controllo. Il progetto del piano di riparto parziale, allo stato attuale, prevede pagamenti in percentuale per i soli crediti assistiti da privilegio ai sensi dell'art. 2751 bis n. 1 c.c. (lavoratori subordinati), oltre che...

leggi tutto ...

Comunicazione dei liquidatori - Piano di riparto parziale

23.02.2018

E' in fase di ultimazione un piano di riparto parziale per i creditori assistiti da privilegio generale ai sensi dell'art. 2751 bis n. 1 c.c. (lavoratori subordinati). Non appena completato, il piano sara' sottoposto all'organo di controllo (Presidente del Tribunale) per la definitiva autorizzazione. Non e' possibile al momento fare una previsione per i tempi di pagamento, tuttavia i conteggi sono pressoche' ultimati.  Roma, 23 febbraio 2018 Il Collegio dei Liquidatori.  

leggi tutto ...

CHIARIMENTO SULLA PEC

24.10.2017

Molti creditori stanno chiedendo se il possesso e la comunicazione della PEC siano obbligatori. L'obbligo dell'uso della PEC e' stato introdotto dalla legge di stabilita' 24 dicembre 2012, n. 228 che ne impone l'utilizzo per tutte le procedure concorsuali, cui la liquidazione generale della persona giuridica e' equiparata per previsione codicistica. In adesione a tale principio, e in applicazione analogica dello stesso, in mancanza di PEC le comunicazioni saranno eseguite presso la Prefettura di Roma. Si consigliano vivamente gli interessati di munirsi di PEC presso uno dei tanti provider che...

leggi tutto ...

Importante - Richiesta PEC e dati bancari e fiscali

19.10.2017

La liquidazione sta elaborando un piano di riparto parziale che riguardera' i creditori con prilegio ex art 2751 bis n. 1 (lavoratori subordinati). Gli interessati sono pregati di far pervenire, con semplice comunicazione email, il proprio recapito PEC i propri dati anagrafici, fiscali e bancari, all'indirizzo statopassivo@gmail.com; l'oggetto del messaggio dovra' contenere nome e cognome del creditore e dovra' essere allegata copia di un documento di riconoscimento in corso di validita'. E' esclusa ogni altra forma di trasmissione. La mancata comunicazione dei dati anagrafici e bancari...

leggi tutto ...

AVVISO DI SOSPENSIONE DELLE VENDITE

21.02.2017

I liquidatori comunicano quanto segue. Con sentenza 20374/16, depositata in data 3.11.2016, il Tribunale di Roma, in accoglimento parziale delle domande formulate dai soci dell'Associazione Anni Verdi Onlus, ha dichiarato legittima la delibera del 21.8.2006 con la quale essi avevano revocato lo stato di liquidazione deliberato il precedente 10 luglio 2006. La decisione e' stata impugnata, con tre distinti appelli, da tutte le parti in causa, e i giudizi pendono innanzi alla Corte d'Appello di Roma. La decisione finale sulla prosecuzione della liquidazione competera' comunque, alla definizione...

leggi tutto ...

COMUNICAZIONE INDIRIZZO PEC

01.07.2013

Si comunica che l'indirizzo PEC della procedura di liquidazione e' il seguente: liquidazioneanniverdi@pec.it I creditori sono invitati a comunicare il proprio indirizzo PEC entro il 30.9.2013, in mancanza tutte le comunicazioni saranno eseguite mediante deposito presso la Prefettura.

leggi tutto ...